Vigilia di Natale: 5 piatti per una cena indimenticabile tra ricette e tradizioni

Posted On By admin

La tradizione della Vigilia di Natale prevede in genere un menù a base di pesce. A fronte di dubbi su cosa preparare in occasione di questa ricorrenza molto sentita in Italia, ecco alcune ricette sfiziose da tenere altamente in considerazione.

1. Capesante gratinate

Per un antipasto della Vigilia di Natale all'insegna dell'eleganza, le capesante gratinate non possono assolutamente mancare tra le ricette a base di pesce. Molta importanza va data di sicuro all'impiattamento. Deve essere tassativamente raffinato e al tempo stesso creativo. La panatura va aromatizzata idealmente con prezzemolo, aglio e scorza di limone. Una volta tolte dal forno, le capesante gratinate emaneranno un profumo delicato e inconfondibile. Insomma, il top per un antipasto delizioso nel giorno della Vigilia di Natale.

2. Risotto limone e gamberi

Restando sempre sull'eleganza a tavola, un primo piatto come risotto limone e gamberi sorprenderà di sicuro gli invitati. Per i palati più delicati, la scelta del riso dovrebbe ricadere tra Arborio o Carnaroli. Per la sfumatura, una volta tostato a secco, si consiglia la combinazione vino bianco e limone. Una volta portato gradualmente alla cottura, il riso arricchito con gamberi tritati, precedentemente arrostiti, e decorato con qualche fogliolina di menta. Per la mantecatura finale, il burro è praticamente imprescindibile.

In occasione del cenone del 24 dicembre, mettere a tavola un piatto di così pregevole fattura vuol dire andare a colpo sicuro, grazie a una cremosità fuori dal comune.

3. Calamari ripieni e contorno di broccoli

Tra i secondi piatti a base di pesce, i calamari esprimono al meglio la tradizione enogastronomica del nostro Paese e di tutta la cucina mediterranea, più in generale. Perfetti per una cena in famiglia in occasione della Vigilia di Natale, i calamari possono essere cucinati in tante modalità. Una ricetta di mare molto apprezzata prevede la presenza di un ripieno costituito da parmigiano, prezzemolo, mollica di pane, uovo e, naturalmente, i tentacoli del calamaro, tritati poco prima. Per la cottura in padella, è preferibile optare per il sugo di pomodoro.

Ottimo per dare ancora più sapore. Per contorno, i broccoli rappresentano un'ottima opzione per dolcezza e bontà. Li si può acquistare tendenzialmente a dicembre e possono accompagnare altre tipologie di secondi piatti a base di pesce, molto in voga il 24 dicembre: capitone fritto e baccalà su tutti. Conviene lessarli al dente e utilizzare succo di limone, olio, peperoncino e aglio per condirli.

4. Insalata di polpo con patate

Tra i classici della cucina di mare, si distingue l'insalata di polpo con patate. Piace, perché è una pietanza nutriente e leggera. La si sceglie non solo come antipasto, ma anche in seguito a un secondo, in vista del dolce. Vale la pena sceglierla, soprattutto se si prediligono in cucina ricette semplici e veloci. Come condimento ideale, vale la pena optare per un'emulsione realizzata con succo di limone, prezzemolo e olio extravergine di oliva. Un'esplosione di sapori a dir poco incredibile, quella che è in grado di assicurare questo piatto tradizionale della nostra cucina.

5. Tiramisù al pistacchio

Meno noto della ricetta tradizionale, il tiramisù al pistacchio si dimostra un dolce decisamente inaspettato. Un dessert semplicemente perfetto, prima del panettone o del pandoro. Si tratta di uno dei dolci più apprezzati per via dell'inconfondibile aroma.

Conclusioni

Questi sono nel complesso 5 piatti per una cena indimenticabile tra ricette e tradizioni da servire sulle tavole imbandite in occasione della tanto attesa Vigilia di Natale.

admin
helpdesk@sharkiweb.com